ALEX LUNATI

 

Italian singer-songwriter, pianist and keyboardist,
in 1985 he founded the Progressive-New Wave group of Tan Zero.
Tan Zero released their first and only album "We Can't Imagine" in 1987 on Hiara Records / Durium.
The entire work is used by the Roman director Nico D’Alessandria as the soundtrack of the cult film "The Emperor of Rome".
The entire album will then be reissued in CD format by the French label Musea Parallele in 2008, with various bonus tracks, outtakes, and with a new version of the title track "We can't Imagine".


In 1990 he collaborated with the Italian band "Rats", performing on tour and participating in the recording of the album "Indiani Padani".
In 1991 he began his collaboration with the Italian artist Francesco Baccini participating in the recordings of the albums "Nomi e Cognomi" (1992) and "Nudo" (1993) and in the relative tours participating in the Montreaux Jazz Festival and the Nyon Festival.
In 1995 he collaborates again with the Rats for the recording of the album "La Vertigine del Mondo" following them on tour until 1997.
In 1998-99 he was on Tour again with Francesco Baccini with whom he walked the stage of the Ariston, for the Premio Tenco, with Alessandro Haber.
In 1999 he graduated from CET (The European Center of Tuscolano di Mogol).
In the spring of 2000 he took part in Domenica In, highlighting himself with some very popular performances for his particular rock'n roll piano approach.
In the summer of 2000 he participated daily in the television program "Uno Mattina Estate" broadcast on the national TV network Rai1, interpreting Italian and international repertoire songs.


In 2003 he participates with the trio Allunati, of which he is founder at the 53rd Sanremo Festival in the “Giovani Proposte” category with the song “Chiama di notte”, composed together with Enrico Nascimbeni.
Promotional Italian tour follows.
In 2006 he released his first solo album entitled "Un giorno Perfetto".
In March 2007 two songs by Alex Lunati, "Chiama di notte" and "Licantropia", are performed in the program "Amici" by Maria de Filippi on the TV Network Canale 5, and then included in the CD "Bianco e Blu", released the same year.
In 2008 the single "Fili" produced by Fabio Gargiulo was released.

 

In 2010 the instrumental album "Soundays" is released, with which he crosses national borders.
The album, with a minimalist approach and entirely performed on the piano.


The intense live and studio activity continues, and in 2015 he publishes the instrumental single "Our House in front of the Sea" with the participation of Claudio Ughetti on the accordion (historical collaborator of the singer Pierangelo Bertoli).


On November 20, 2018 the single "Fili (2018 version)" is released. Produced and arranged by Alex Lunati.

"Fili" is re-proposed in a new version. The song, originally released in 2008, sees Alex's return to the stage as a songwriter and represents the starting point of a new artistic path.
On 30 June 2020 the new single "Fino alla Luna" will be released in all digital stores.

Cantautore, pianista e tastierista modenese,

dopo esperienze con varie band, nel 1985 fonda il gruppo Progressive-New Wave dei Tan Zero.

Ne fanno parte il fratello Lor Lunati alla batteria, Carlo "Frank" Giugni alla chitarra e Daniele "Paul" McGozzi al basso. I Tan Zero pubblicano il suo primo ed unico album  “We can’t imagine” nel 1987 per la Hiara Records/Durium.

L’intero lavoro viene utilizzato dal regista romano Nico D’Alessandria come colonna sonora del film - cult “L’imperatore di Roma”.

Il 1988 vede i Tan Zero in tour per la penisola  per promuovere l'album, partecipando inoltre come ospiti a "D.O.C.", programma musicale di Renzo Arbore in onda su Rai 2.

L'intero album verrà poi ristampato in formato Cd dall'etichetta francese Musea Parallele nel 2008, con varie bonus tracks, outtakes, e con una nuova versione della title-track "We can't Imagine".

Nel 1990 collabora con la band modenese Rats, esibendosi in tour e partecipando alla registrazione dell'album "Indiani Padani" .

Nel 1991 inizia la collaborazione con Francesco Baccini partecipando alle registrazioni degli album "Nomi e Cognomi" (1992) e "Nudo" (1993) e alle relative tournee partecipando al Festival Jazz di Montreaux e al Festival di Nyon.

Nel 1995 collabora di nuovo con i Rats per la registrazione dell'album "La Vertigine del Mondo" seguendoli in tour fino al 1997.

Nel 1998-99 è in Tour di nuovo con Francesco Baccini con il quale calca il palco dell'Ariston, per il Premio Tenco, insieme ad Alessandro Haber.

Nel 1999 si diploma al CET (Il Centro Europeo di Tuscolano di Mogol). 

Nella primavera del 2000 partecipa a Domenica In, segnalandosi con alcune esibizioni molto apprezzate per il particolare approccio pianistico rock'n roll.

Nell'estate del 2000 Partecipa quotidianamente alla trasmissione televisiva "Uno Mattina Estate" in onda su Rai1, interpretando brani di repertorio italiani e stranieri.

Nel 2002 partecipa con il trio Allunati, di cui è fondatore e leader, alla trasmissione "Destinazione Sanremo" condotta da Pippo Baudo, con la canzone "Quando suono il piano" di cui è autore e compositore, qualificandosi per accedere di diritto al 53° festival di Sanremo.
Nel 2003 con il trio Allunati partecipa al 53° Festival di Sanremo nella categoria “Giovani Proposte” con la canzone “Chiama di notte”, di cui è autore insieme a Enrico Nascimbeni riscuotendo un ottimo successo di pubblico e critica.

Segue tour promozionale nella penisola.

Nel 2006 esce il suo primo album da solista dal titolo “Un giorno Perfetto ” . Fanno parte dell'album brani inediti, come "Giorno Perfetto", "Lei Lei Lei", "Tra le pieghe silenziose della luna", e la riproposta di "Chiama di notte" e "Quando suono il piano" degli Allunati.

Da sottolineare la collaborazione con Enrico Nascimbeni per quanto riguarda i testi.
A Marzo 2007 due canzoni di Alex Lunati, “Chiama di notte” e “Licantropia”, sono eseguite nella trasmissione “Amici” di Maria de Filippi su Canale 5, e poi incluse nel cd “Bianco e Blu” , pubblicato lo stesso anno. 

Nel 2008 esce il singolo "Fili" prodotto da Fabio Gargiulo.

Nel 2009 partecipa al Premio Donida, dedicato al grande compositore Carlo Donida Labati ottenendo il posto d’onore.
Nel 2010 viene pubblicato l' album "Soundays" il suo primo lavoro di musica strumentale con il quale varca i confini nazionali.

L'album, di approccio minimalista e interamente eseguito al pianoforte con l'ausilio del Mo-mus Strings Quartet condotto dal M° Stefano Seghedoni, contiene (unica traccia cantata) una versione in lingua inglese di "Chiama di notte" eseguita con la Soprano  Celestina Testaverde.

Prosegue l'intensa attività live e in studio, e nel 2015 pubblica il singolo strumentale “Our House in front of the Sea” con la partecipazione di Claudio Ughetti alla fisarmonica (storico collaboratore di Pierangelo Bertoli).

Il 20 Novembre 2018 viene pubblicato il singolo "Fili (versione 2018)". Prodotto e arrangiato da Alex Lunati, " Fili" è riproposto in una nuova straordinaria versione. Il brano, originariamente uscito nel 2008, vede il ritorno di Alex sulle scene in veste cantautorale e  rappresenta il punto di partenza di un nuovo percorso artistico.

Il 30 giugno 2020 esce in tutti i digital stores il nuovo singolo "Fino alla Luna".

Discography:

Tan Zero “We can’t imagine”(Hiara Records/Durium 1987) Rist. CD (Musea 2008)
Allunati “Chiama di notte” (Universal) 2003  CD SINGLE
Allunati “Quando Suono il piano” (Universal) 2003 CD SINGLE

Allunati - Sanremo Compilation 2003
Alex Lunati “Giorno Perfetto” (Molto/Self) 2006  CD
Alex Lunati “Fili” (Molto/Self) 2008  CD SINGLE
Alessandro Lunati - “Soundays” (AS 2010) CD
Alessandro Lunati - “Our House in front of the sea” (AS 2015) CD SINGLE

Alex Lunati - Fili (Versione 2018) - (AL2018) CD SINGLE

Alex Lunati - Fino alla Luna - (AL2020) CD SINGLE

  • Facebook Black Round
  • Instagram Black Round
  • Twitter Black Round
  • Vimeo Black Round